Automazione e domotica per la casa a basso costo.

Articoli nella categoria bus di comunicazione

Progettazione bus seriale rs485 Arduino

trasmissione dati arduinoBene, un pò di giorni di prove con il modBUS su arduino sono stati sufficienti per farmi cambiare filosofia sul rispetto ti tale protocollo. Gli standard sono una cosa bellissima, sono il primo a sostenerli, permettono il dialogo tra piattaforme diverse e forniscono suggerimenti per lo sviluppo. Quando però questi “suggerimenti” si traducono in overhead di sviluppo che supera il 20% del codice previsto all’inizio, allora lo standard comincia ad essermi antipatico, tanto più su una piattaforma come arduino dove le risorse sono molto limitate e faccio già fatica a farci stare dentro tutte le funzionalità che mi servono.

Con questa premessa, è presto spiegato il motivo per cui ho scelto di progettare un nuovo protocollo seriale per la domotica con arduino. Inizia quindi una nuova avventura con il bus485 di arduino. L’idea di base è quella di trasmettere pacchetti di dati (array di byte/char) i cui elementi assumono PROSEGUI LA LETTURA »

Arduino: ethernet e seriale rs485 tra i nodi

arduinoDopo varie analisi, lo standard di comunicazione che mi sembra avere la meglio è la lan ethernet, ma richiede come condizione che la scheda abbia sufficienti pin (ingressi/uscite) liberi da bastare per gestire ciascuna stanza (quindi atmega1280 o atmega2560), altrimenti diventa troppo oneroso il cablaggio. Il problema principale, oltre al peso della libreria ethernet, è proprio che la scheda ethernet, per dialogare, si “mangia” diverse entrate/uscite preziose di arduino. Tuttavia grazie alla lan ethernet è facile comunicare con tutti i pc, tablet, cellulari, ecc… si possono scambiare facilmente dati in vari formati come xml, json, e non ultimo si può sviluppare una interfaccia web per il sistema domotico senza troppa fatica. Bisogna infine tenere presente che ogni volta che sia necessario sdoppiare il cavo, è necessario passare per un componente attivo (swicth), che quindi consuma corrente, se pur poca.

I bus seriali invece mi lasciano un pò perplesso, sia per la difficoltà di essere full duplex, sia per il problema del multi-master (mi pare che il canbus risolva questa necessità) sia per PROSEGUI LA LETTURA »